POST-VAIA 2018: STANZIATI 280 MILIONI PER IL 2020
03/02/2020 15:48

POST-VAIA 2018: STANZIATI 280 MILIONI PER IL 2020 - Il Presidente della Regione del Veneto Luca Zaia, in qualità di Commissario Delegato per gli interventi urgenti nelle zone colpite dalla tempesta Vaia del 2018, annuncia che il piano del Commissario per il 2020 è pronto per essere inviato al Dipartimento Nazionale di Protezione Civile. Zaia annuncia "Altre centinaia di cantieri pronti per il ripristino delle opere viabilistiche, con particolare attenzione alla messa in sicurezza delle sorgenti d'acqua. Priorità assoluta va, soprattutto, al risarcimento danni. Sono circa 280 milioni di risorse che si sommano ai 468 milioni del 2019, che ha già reso le nostre montagne un enorme cantiere". Dei 280 milioni messi a disposizione dal Governo, 42 milioni verranno stanziati per il ristoro dei danni subiti da privati e attività produttive, 45 milioni saranno destinati al ripristino della rete stradale e al miglioramento delle infrastrutture e circa 100 milioni saranno riservati all'adeguamento delle opere idrauliche nel territorio veneto per ridurre i rischi su tutta la rete. Alle amministrazioni comunali verranno assegnati 60 milioni di euro: 40 milioni per i 24 comuni più colpiti e 20 milioni per quelli danneggiati in modo meno grave. 8,5 milioni di euro verranno dedicati al ripristino dell'intera valle dei Serrai di Sottoguida nel comune di Rocca di Pietore e circa 5,5 milioni verranno impegnati per la realizzazione di opere strategiche. Infine 3 milioni di euro riguarderanno interventi di ripristino del patrimonio ittico in ambiente montano.

POST-VAIA 2018: STANZIATI 280 MILIONI PER IL 2020

POST-VAIA 2018: STANZIATI 280 MILIONI PER IL 2020 - Il Presidente della Regione del Veneto Luca Zaia, in qualità di Commissario Delegato per gli interventi urgenti nelle zone colpite dalla tempesta Vaia del 2018, annuncia che il piano del Commissario per il 2020 è pronto per essere inviato al Dipartimento Nazionale di Protezione Civile. Zaia annuncia "Altre centinaia di cantieri pronti per il ripristino delle opere viabilistiche, con particolare attenzione alla messa in sicurezza delle sorgenti d'acqua. Priorità assoluta va, soprattutto, al risarcimento danni. Sono circa 280 milioni di risorse che si sommano ai 468 milioni del 2019, che ha già reso le nostre montagne un enorme cantiere". Dei 280 milioni messi a disposizione dal Governo, 42 milioni verranno stanziati per il ristoro dei danni subiti da privati e attività produttive, 45 milioni saranno destinati al ripristino della rete stradale e al miglioramento delle infrastrutture e circa 100 milioni saranno riservati all'adeguamento delle opere idrauliche nel territorio veneto per ridurre i rischi su tutta la rete. Alle amministrazioni comunali verranno assegnati 60 milioni di euro: 40 milioni per i 24 comuni più colpiti e 20 milioni per quelli danneggiati in modo meno grave. 8,5 milioni di euro verranno dedicati al ripristino dell'intera valle dei Serrai di Sottoguida nel comune di Rocca di Pietore e circa 5,5 milioni verranno impegnati per la realizzazione di opere strategiche. Infine 3 milioni di euro riguarderanno interventi di ripristino del patrimonio ittico in ambiente montano.

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy