VENETO AL TERZO POSTO PER MORTI SUL LAVORO NEL 2019

veneto-al-terzo-posto-per-morti-sul-lavoro-nel-2019
03 Febbraio 2020 16:50

"Il Veneto è ancora una volta sul podio delle morti bianche nel Paese. Con 98 vittime è al terzo posto insieme al Lazio, dopo solo l'Emilia Romagna (106) e la Lombardia (171) . Servono più controlli da parte degli enti preposti alla vigilanza sulla sicurezza nei luoghi di lavori e, certamente, più coscienza da parte dei datori di lavoro" afferma l'Ing. Mauro Rossato, Presidente dell'Osservatorio Sicurezza sul Lavoro Vega Engineering di Mestre, riguardo la più recente mappatura dell' emergenza delle morti sul lavoro. Pur essendo diminuita la mortalità in Regione rispetto al 2018 (-15%) i dati rimangono sconfortanti, con una media di 8 morti al mese nel 2019.  Sono 57 i decessi rilevati in occasione di lavoro e 41 quelli in itinere. Le donne coinvolte in un infortunio mortale nel 2019 in Veneto sono state 6 mentre gli stranieri 22. Quasi la metà delle vittime in regione aveva tra i 40 e i 54 anni. Contemporaneamente in Veneto, purtroppo, si aggrava anche il bilancio degli infortuni non mortali: passati dai 76.435 del 2018 ai 77.124 del 2019.

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply