IN ARRESTO GRAZIE ALLA VIDEOSORVEGLIANZA REMOTA

18 Febbraio 2020 13:14

  —- E’ grazie alle telecamere per videosorveglianza remota con smartphone, che i Militari dell’Arma hanno arrestato per furto in abitazione in concorso due giovani di origine Sinti, un 19enne di Merano e un 20enne di Cismon del Grappa. I due intorno alle ore 16:00 di ieri pomeriggio hanno depredato una casa in via della Signoria nel comune di San Giorgio delle Pertiche in #Altapadovana, senza sapere che i proprietari grazie al loro impianto anti intrusione collegato al cellulare avevano già allertato i carabinieri che li hanno trovati dietro una siepe nel giardino dei vicini della casa appena derubata, nel goffo tentativo di occultare quanto rubato. La refurtiva; monili, orologi , monete di valore e banconote oltre al telefonini e un tablet recuperata è stata recuperata e riconsegnata ai legittimi proprietari .

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply