ZAIA: “FRONTIERE? LATITANZA DELL’EUROPA SCANDALOSA”

zaia-frontiere-latitanza-dell-europa-scandalosa
12 Marzo 2020 12:59

ZAIA: "FRONTIERE? LATITANZA DELL'EUROPA SCANDALOSA" – Dopo gli esercizi commerciali, il Veneto potrebbe chiudere le aziende? Il governatore Zaia risponde così: "Non è la regione che può chiudere le aziende e le fabbriche. Peraltro, tutte le misure fondamentali devono arrivare dal governo, perchè solo in questo modo sono garantiti gli accessi ai fondi stanziati e ai 25 miliardi di euro previsti a sostegno dell'economia". Ma poi, sull'aspetto economico, l'affondo di zaia si indirizza all'Europa. "L'Europa solidale con noi? Lo vadano a dire a chi sta chiudendo le frontiere coi massi", sbotta Zaia. "Se non saranno i decreti a chiudere le fabbriche, lo farà il mercato, impedendo alle nostre merci di uscire dal paese. La latitanza dell'Europa è vergognosa: se ci vengono a dire che Schengen non è sospeso, ci spieghino chi sta fermando i camion alle frontiere, perchè evidentemente le code sul Brennero non si formano da sole. Il comportamento dell'Europa è scandaloso: il virus è in tutto il mondo, l'OMS ha dichiarato pandemia, non possiamo accettare che Italia, Veneto e Lombardia siano in questa situazione". 

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply