LUNGARGINI VIETATI A PADOVA: L’ORDINANZA

lungargini-vietati-a-padova-l-ordinanza
19 Marzo 2020 18:36

LUNGARGINI VIETATI A PADOVA: L'ORDINANZA. Per fronteggiare l’epidemia da COVID-19 “Coronavirus” , il sindaco di Padova Sergio Giordani ha disposto la chiusura al transito veicolare e pedonale dei principali lungargini cittadini: Scaricatore, Codotto Maronese, Terranegra, passeggiata “Cammino dei Giusti nel Mondo”, san Gregorio, del Piovego, Viale Colombo, Boschetto, Argine Sinistra Brentella, dei Barcari, passeggiata Miolati. restano esclusi dal divieto le forze dell'ordine, il personale impegnato in azioni di soccorso e della protezione civile. “Prima la salute, è a questo tutti dobbiamo pensare" – spiega il sindaco Giordani – "E' una scelta a  tutela di tutti i cittadini, runners compresi. Non potevamo tollerare il bis di sabato e domenica scorsa con centinaia di persone di corsa  lungo i nostri argini, gli assembramenti sono pericolosi e non ci possiamo permettere nuovi focolai. E' un momento difficile, giorni cruciali per arginare il contagio anche a Padova, che è la provincia più colpita del Veneto e non voglio lasciare nulla di intentato per arginare il virus. Ringrazio tutti i cittadini che stanno collaborando con attenzione, questa sfida la vinciamo solo così. Un pensiero a tutte e tutti quelli che devono continuare a lavorare per mandare avanti il Paese e i servizi essenziali, rispettare le regole è il miglior tributo e ringraziamento che possiamo rivolgere loro, assieme a un consistente sforzo nei luoghi di lavoro privati e pubblici perché sia tutelata la salute di queste persone. Torneremo ad assaporare la nostra libertà, un bene a cui non dobbiamo né vogliamo rinunciare, ma proprio per questo adesso tutti dobbiamo serrare i ranghi e darci una mano.”

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply