CONTROLLI A PADOVA: 1.316 TRASGRESSORI DAL 1° MARZO

controlli-a-padova-1-316-trasgressori-dal-1-marzo
03 Aprile 2020 18:19

CONTROLLI A PADOVA: 1.316 TRASGRESSORI DAL 1° MARZO – In poco meno di un mese, dal 10 marzo al 1° aprile, sono state ben 187 mila le persone controllate in Veneto in ottemperanza ai decreti governativi per l'emergenza coronavirus. Di queste poco più di ottomila (8.036) sono state le persone denunciate per l'inosservanza delle restrizioni. 159 sono stati i veneti che hanno attestato false dichiarazioni agli agenti delle Forze dell'Ordine, mentre 26 sono stati i sottoposti a quarantena e ritrovati al di fuori delle proprie abitazioni: in questo caso, si rischia l'accusa di diffusione di epidemia. 
Lo sanciscono i dati resi noti dal Dipartimento di Pubblica Sicurezza del Viminale, elaborati sulla base dei dati giunti dalle Prefetture. 
In provincia di Padova, le persone controllate sono state 23.718: 1.316 i trasgressori, 6 quelle deferite per aver autocertificato il falso, nessuna – prer fortuna – per violazione dell'obbligo di quarantena. Complessivamente, sono stati controllati anche 9.871 esercizi commerciali in tutto il padovano: 48 i titolari sanzionati per non aver rispettato i divieti. 

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply