I CINEMA ITALIANI RIACCENDONO LE LUCI
08/05/2020 11:34

I CINEMA ITALIANI RIACCENDONO LE LUCI---Una voragine quella causata dal Coronavirus sulle sale cinematografiche. In Italia 1.600 per un totale di 4.000 schermi, nel Triveneto 126 con 360 schermi con una perdita stimata di 15 milioni sulla biglietteria e di 2 milioni di spettatori. Se da un lato è prevista la ripresa delle celebrazioni religiose non si capisce senza mancare di rispetto a fedeli e alla Chiesa, con questo paragone come non si possa pensare di riaprire almeno dal 18 maggio anche le sale cinamatografiche. Questa in sintesi l’opinione del Presidente del Veneto Zaia. Questa sera Anec , Associazione Nazionale Esercenti Cinema ha organizzato un Flashmob dal titolo #Riaccendilcinema. Una pacifica protesta che vedrà le sale e le insegne di tutta Italia illuminarsi per una sera dalle ore 21.25

I CINEMA ITALIANI RIACCENDONO LE LUCI

I CINEMA ITALIANI RIACCENDONO LE LUCI---Una voragine quella causata dal Coronavirus sulle sale cinematografiche. In Italia 1.600 per un totale di 4.000 schermi, nel Triveneto 126 con 360 schermi con una perdita stimata di 15 milioni sulla biglietteria e di 2 milioni di spettatori. Se da un lato è prevista la ripresa delle celebrazioni religiose non si capisce senza mancare di rispetto a fedeli e alla Chiesa, con questo paragone come non si possa pensare di riaprire almeno dal 18 maggio anche le sale cinamatografiche. Questa in sintesi l’opinione del Presidente del Veneto Zaia. Questa sera Anec , Associazione Nazionale Esercenti Cinema ha organizzato un Flashmob dal titolo #Riaccendilcinema. Una pacifica protesta che vedrà le sale e le insegne di tutta Italia illuminarsi per una sera dalle ore 21.25

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
CITTADELLA: NON SI FERMANO LE OPERE PUBBLICHE ---Nonostante i lunghi mesi trascorsi nel fronteggiare l’emergenza Covid dando risposte concrete ai cittadini in difficoltà senza m...

SINERGIA E ASCOLTO: CARDINI DEL QUESTORE DI PADOVA----In crescita l’impegno della Polizia di Stato Questura di Padova. Al momento del suo insediamento nel mese di Aprile, il Ques...

COVID: SIAMO TUTTI TROPPO RILASSATI-----L’emergenza sanitaria è costantemente monitorata dal Dipartimento di Prevenzione del Veneto. Nel padovano nonostante diversi casi di positività al virus , l...

VIOLENZA: SCARSA TUTELA PER I MINORI NEI TRIBUNALI---- Nel nostro sistema giurid...

"COM'ERI VESTITA?" LA MOSTRA CONTRO LA VIOLENZA----I dati raccolti dal Centro Veneto Progetti Donna -Auser mostrano una realtà agghiacciante amplificata dalla ...

NUOVI DOCENTI: IN CLASSE DAL 23 SETTEMBRE A PADOVA----Procede serrato il reclutamento da parte dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Pad...

ABBANDONO RIFIUTI:URGE FOTOTRAPPOLA IN VIA GRAMOGNE----Non è la prima volta che ci occupiamo di via delle Gramogne a Padova. Piccola stradina di collegamento t...

COVID: IL GRANDE LAVORO DELL'ULSS6 EUGANEA----E’ ormai assodato il grande impegno profuso dai medi...

CAMBIO AL VERTICE PER LA GDF DI PADOVA----Uomo capace e preparato con la qualità di mettere a proprio agio le persone, il Colonnello Fabio Dametto. Dopo tre anni al vertice del Comando Provinciale Gu...

COVID:CASSIERI NEGOZIANTI A RISCHIO PER NONCURANTI---Cassieri e personale insultati per aver ricordato il modo corretto di indossare la masc...