L'ODISSEA DEL PADOVA A FIRENZE: BIFULCO POSITIVO?
28/10/2020 19:09

L'ODISSEA DEL PADOVA A FIRENZE: OLTRE UN'ORA IN PULLMAN, BIFULCO POSITIVO? - Doveva essere una sfida di grande fascino, si è trasformata in una vera odissea. Fiorentina-Padova, terzo turno di Coppa Italia, doveva inizialmente iniziare alle 17.00, ma è stata posticipata prima di mezz'ora, e poi di altri dieci minuti: il tutto, perchè dopo un caso di positività nello staff sanitario biancoscudato, tutto il Padova è stato costretto ad un nuovo ciclo di tamponi, ed è stato quindi obbligato ad aspettarne i risultati chiuso nel pullman per oltre un'ora, all'esterno dello stadio di Firenze. Più volte la società ha chiesto di ritardare ulteriormente l'inizio della gara, anche perchè i panchinari sono stati fatti entrare negli spogliatoi praticamente solo alle 17.30, quando i "titolari" sono scesi in campo, lasciando quindi spazio nei locali spogliatoi. Una situazione assolutamente paradossale, e che ha portato anche a scoprire due nuovi casi sospetti di Covid, stavolta proprio tra i giocatori di Mandorlini: a quanto pare dalle prime indiscrezioni - che non sono ancora state confermate ufficialmente dal club di viale Rocco - l'attaccante Bifulco sarebbe risultato positivo al secondo giro di tamponi ed isolato, insieme ad un campagno il cui test aveva dato un esito incerto. Se ne saprà di più nelle prossime ore, di certo il Padova è sceso in campo a Firenze dopo una vera e propria odissea e in condizioni assolutamente sfavorevoli.  (foto ACF Fiorentina)

L'ODISSEA DEL PADOVA A FIRENZE: BIFULCO POSITIVO?

L'ODISSEA DEL PADOVA A FIRENZE: OLTRE UN'ORA IN PULLMAN, BIFULCO POSITIVO? - Doveva essere una sfida di grande fascino, si è trasformata in una vera odissea. Fiorentina-Padova, terzo turno di Coppa Italia, doveva inizialmente iniziare alle 17.00, ma è stata posticipata prima di mezz'ora, e poi di altri dieci minuti: il tutto, perchè dopo un caso di positività nello staff sanitario biancoscudato, tutto il Padova è stato costretto ad un nuovo ciclo di tamponi, ed è stato quindi obbligato ad aspettarne i risultati chiuso nel pullman per oltre un'ora, all'esterno dello stadio di Firenze. Più volte la società ha chiesto di ritardare ulteriormente l'inizio della gara, anche perchè i panchinari sono stati fatti entrare negli spogliatoi praticamente solo alle 17.30, quando i "titolari" sono scesi in campo, lasciando quindi spazio nei locali spogliatoi. Una situazione assolutamente paradossale, e che ha portato anche a scoprire due nuovi casi sospetti di Covid, stavolta proprio tra i giocatori di Mandorlini: a quanto pare dalle prime indiscrezioni - che non sono ancora state confermate ufficialmente dal club di viale Rocco - l'attaccante Bifulco sarebbe risultato positivo al secondo giro di tamponi ed isolato, insieme ad un campagno il cui test aveva dato un esito incerto. Se ne saprà di più nelle prossime ore, di certo il Padova è sceso in campo a Firenze dopo una vera e propria odissea e in condizioni assolutamente sfavorevoli.  (foto ACF Fiorentina)

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy