VANZINI: PREZIOSO TESTIMONE DELLA CRUDELTA' NAZISTA
26/01/2021 14:26

VANZINI: PREZIOSO TESTIMONE DELLA CRUDELTA' NAZISTA----Una madre che non riconosce suo figlio ritornato a casa, dopo essere scampato alla morte in 3 campi di prigionia tedeschi; Ingolstadt , Buchenwald, Dachau. Impensabile ma forse questo fatto, realmente accaduto, aiuta a capire quanto vissuto da Enrico Vanzini classe 1922. Catturato viene destinato al Sonderkommando, unità speciale formata da deportati obbligati sotto la minaccia della morte a collaborare con le autorità naziste all’interno dei campi di concentramento. Cancellare i cadaveri per mezzo dei forni crematori, ecco l’atroce compito di Vanzini che resta l’ultimo testimone di quegli orrori. Vanzini ha 98 compiuti lo scorso novembre 2020, ha provato sulla propria pelle il significato delle parole dolore e sofferenza , le ripete molto spesso durante i suoi racconti. Aggrappandosi alla fede è scampato alla morte. Tra i tanti dolori ricorda la morte di un’anziana donna tedesca che impietosita dalle sue condizioni gli aveva fatto dono di un pezzo di pane durante un turno di lavoro fuori dal campo di prigionia. Una delle guardie accortasi del dono con una raffica di mitra la uccide davanti ai suoi occhi. Vanzini ha conservato quel pezzo di pane nonostante gli stenti e rientrato nella sua Varese lo ha portato in segno di devozione in chiesa, come fosse una reliquia. Prima dello scoppio della Pandemia , trascorreva la vita tra i ragazzi delle scuole girando il lungo e l’argo tutto il Paese raccontando quanto vissuto. Testimone prezioso ora è in attesa di poter nuovamente tornare a diffondere il dono della memoria.

#sonderkommando, #Enrico Vanzini, #ebrei, #shoah, #hitlerismo, #internati, #NAZISMO, #Ingolstadt , #Buchenwald, #Dachau, #Sonderkommandos

 

VANZINI: PREZIOSO TESTIMONE DELLA CRUDELTA' NAZISTA

VANZINI: PREZIOSO TESTIMONE DELLA CRUDELTA' NAZISTA----Una madre che non riconosce suo figlio ritornato a casa, dopo essere scampato alla morte in 3 campi di prigionia tedeschi; Ingolstadt , Buchenwald, Dachau. Impensabile ma forse questo fatto, realmente accaduto, aiuta a capire quanto vissuto da Enrico Vanzini classe 1922. Catturato viene destinato al Sonderkommando, unità speciale formata da deportati obbligati sotto la minaccia della morte a collaborare con le autorità naziste all’interno dei campi di concentramento. Cancellare i cadaveri per mezzo dei forni crematori, ecco l’atroce compito di Vanzini che resta l’ultimo testimone di quegli orrori. Vanzini ha 98 compiuti lo scorso novembre 2020, ha provato sulla propria pelle il significato delle parole dolore e sofferenza , le ripete molto spesso durante i suoi racconti. Aggrappandosi alla fede è scampato alla morte. Tra i tanti dolori ricorda la morte di un’anziana donna tedesca che impietosita dalle sue condizioni gli aveva fatto dono di un pezzo di pane durante un turno di lavoro fuori dal campo di prigionia. Una delle guardie accortasi del dono con una raffica di mitra la uccide davanti ai suoi occhi. Vanzini ha conservato quel pezzo di pane nonostante gli stenti e rientrato nella sua Varese lo ha portato in segno di devozione in chiesa, come fosse una reliquia. Prima dello scoppio della Pandemia , trascorreva la vita tra i ragazzi delle scuole girando il lungo e l’argo tutto il Paese raccontando quanto vissuto. Testimone prezioso ora è in attesa di poter nuovamente tornare a diffondere il dono della memoria.

#sonderkommando, #Enrico Vanzini, #ebrei, #shoah, #hitlerismo, #internati, #NAZISMO, #Ingolstadt , #Buchenwald, #Dachau, #Sonderkommandos

 

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
Il carnevale di Camposampiero in Alta Padovana, è il primo del territorio, inizia infatti già alla fine di gennaio. La sfilata dei carri è diventata di anno in anno più attratt...

Buone notizie per il Veneto. La Cabina di Regia toglie la riserva sui passaggi di fascia per le Regioni. A passare in arancione ; Liguria , Toscana , Abruzzo e Provincia di Trento, la Sicilia torna gi...

Ammettiamolo la lavatrice e l’asciugatrice, sono due mostri mangia calzini!Eppure noi li avevamo inseriti appaiati, il risultato? Calzini spaiati stipati nei ...

Dal 1° febbraio sono riprese le prestazioni ordinarie negli Ospedali del Veneto. E’ un segnale positivo lungamente atteso sia dal personale medico che dai pazienti che permette ...

Marzo potrebbe essere il mese, condizioni sanitarie permettendo, del rientro in ...

MORTI SUL LAVORO, IL 40% A CAUSA DEL COVID ---- Drammatici i dati sulle morti bianche da gennaio a dicembre 2020 elaborati da Vega Engineering di Mestre. L’incremento è in parte dovuto allo scoppio...

SALDI AL VIA IN VENETO: OSSIGENO PER I NEGOZIANTI-----Primo giorno di saldi per il Veneto. Grandi le...

GITE, PRANZI AL RISTORANTE, SOGNI DA FASCIA GIALLA-----Le difficoltà del momento e le ristrettezze economiche sembra no...

STABILE LA VENDITA DEI TABACCHI ----Nonostante le chiusure i blocchi dei confini e tutto ciò che stiamo patendo per contenere il diffondersi dei contagi, sembra che la popolazione...

COMINCIANO I SALDI IN VENETO----Inversione di marcia per il mondo dello shopping. La categoria si interroga sul saldo, come tipologia di vendita, a pochi giorni dal via ufficiale p...