PISTE CICLABILI E BUS, COSA CHIEDE SACRO CUORE

04 Febbraio 2021 11:43

Viabilità ciclabile e servizio bus più capillare: le richieste più care agli abitanti di Sacro Cuore e Altichiero parlano di mobilità. Per questi due rioni a ovest del centro di Padova poter contare su vie di comunicazione agevoli e sicure determina la qualità della vita.

Non è un caso che la Consulta di Quartiere 6B, sotto la quale ricadono Montà, Sant’Ignazio, Ponterotto e i territori in questione, abbia chiesto ed ottenuto, seppure ancora sulla carta, alcuni piccoli interventi proprio in tal senso.

In primis l’estensione del servizio Mobike, che in futuro dovrà raggiungere Sacro Cuore. Ma anche la riqualificazione di piazza Scimone, baricentro ideale della comunità proprio sulla via principale e la realizzazione della ciclabile in via Ca’ Panosso.

Ma proprio da questa via gli abitanti chiedono di ripartire con gli interventi, estendendo il tracciato verso Altichiero, passando per il parco di via Ipazia, che vorrebbero finalmente vedere aperto.

Ancora, la Consulta chiede di intervenire al sottopasso di via Due Palazzi, dove all’asfalto sbriciolato si aggiunge un’importante infiltrazione d’acqua.

Ma nella lista delle richieste pratiche di Sacro Cuore ed Altichiero c’è anche una particolare attenzione per la linea 13 del bus, che collega questi rioni al centro. Si chiedono più pensiline lungo il tracciato ed una modifica al percorso che potrebbe davvero essere determinante, con la prosecuzione fino al Capolinea Nord del Tram.

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply