– 85% DI INCASSI, HOTEL VENEZIANI IN GINOCCHIO

10 Febbraio 2021 11:11

Per Venezia il lungo 2020 della pandemia ha significato la quasi totale debacle del settore alberghiero. Le imprese che lavorano nella ricettività hanno subito un calo medio del fatturato di circa 85%, paragonabile allo scenario di Roma e Firenze.
A poco sono serviti i ristori, con importi definiti minimi e spalmati in modo uniforme in tutti i settori, senza considerare le sfumature e le differenti situazioni.

Nella città lagunare gli alberghi che hanno tenuto aperto l’hanno fatto soprattutto per dare un segno, per mandare un segnale di resistenza, non certo per un ritorno economico.
Finché la vita turistica di Venezia non ritroverà il suo pieno ritmo sarà difficile parlare di vera ripartenza. Senza i visitatori il sistema alberghiero della città è destinato a soffrire ancora.

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply