E' SCOMPARSO IL PROF. GIUSEPPE BASSO
16/02/2021 11:21

E' scomparso nelle scorse ore il Prof.Giuseppe Basso, che da oltre un mese lottava contro il Coronavirus. Ricoverato in Rianimazione all'Ospedale di Padova, negli ultimi giorni le sue condizioni si erano aggravate. Aveva 73 anni.

Laureato in Medicina e Chirurgia all'Università di Padova, per anni è stato Direttore dell' Unità Operativa Complessa Clinica di Oncoematologia Pediatrica dell'Azienda Ospedaliera Università di Padova, nonché Professore Ordinario di Pediatria e Presidente dell' Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza fino al 2019. Considerato tra i maggiori specialisti nella cura dei tumori pediatrici, tre anni fa era andato in pensione dopo 40 anni di carriera.

Tra i primi a volerlo ricordare il Rettore dell'Università di Padova Rosario Rizzuto: "Covid-19 ha portato via oggi Beppe Basso, per molti anni pediatra oncologo del nostro Ateneo – afferma Rosario Rizzuto, rettore dell’Università di Padova –. Scienziato di valore e medico appassionato, il professor Basso con competenza e determinazione ha applicato i progressi della scienza alla cura dei giovanissimi pazienti, che nei momenti difficili della malattia in lui hanno trovato le terapie più efficaci ed un sorriso amico. Intelligente, critico, ironico, mai banale, di lui ricordo tante discussioni accese, animate dalla comune passione per la scienza e da una profonda stima reciproca. Mancherà a tutti noi. A nome di tutto l’Ateneo esprimo ai familiari il dolore e l’affetto della nostra comunità"

“Lo stimavamo per le straordinarie capacità cliniche e gli volevamo bene per quel tocco di umanità che ha sempre messo nell’affrontare ognuno dei suoi casi, sia verso i piccoli malati che verso le loro famiglie. Non lo dimenticheremo e, anzi, mi auguro che i più giovani che intraprendono questa difficilissima specializzazione, lo considerino un esempio da seguire senza indugi” ha invece dichiarato il Presidente della Regione Luca Zaia.

Anche il Sindaco di Padova Sergio GIordani esprime il suo cordoglio: "Una vita dedicata alla cura e al sostegno dei pazienti più piccoli e fragili che non doveva finire così presto. Ho sperato, come tutti qui a Padova, che riuscisse a superare questa durissima malattia e mi tenevo costantemente informato sulle sue condizioni. Purtroppo questa mattina mi ha raggiunto questa bruttissima notizia. Rivolgo ai suoi familiari un sincero pensiero di vicinanza a nome mio e di tutta la città. Grazie per quanto ha fatto, e per l’uomo e medico che è stato".

E' SCOMPARSO IL PROF. GIUSEPPE BASSO

E' scomparso nelle scorse ore il Prof.Giuseppe Basso, che da oltre un mese lottava contro il Coronavirus. Ricoverato in Rianimazione all'Ospedale di Padova, negli ultimi giorni le sue condizioni si erano aggravate. Aveva 73 anni.

Laureato in Medicina e Chirurgia all'Università di Padova, per anni è stato Direttore dell' Unità Operativa Complessa Clinica di Oncoematologia Pediatrica dell'Azienda Ospedaliera Università di Padova, nonché Professore Ordinario di Pediatria e Presidente dell' Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza fino al 2019. Considerato tra i maggiori specialisti nella cura dei tumori pediatrici, tre anni fa era andato in pensione dopo 40 anni di carriera.

Tra i primi a volerlo ricordare il Rettore dell'Università di Padova Rosario Rizzuto: "Covid-19 ha portato via oggi Beppe Basso, per molti anni pediatra oncologo del nostro Ateneo – afferma Rosario Rizzuto, rettore dell’Università di Padova –. Scienziato di valore e medico appassionato, il professor Basso con competenza e determinazione ha applicato i progressi della scienza alla cura dei giovanissimi pazienti, che nei momenti difficili della malattia in lui hanno trovato le terapie più efficaci ed un sorriso amico. Intelligente, critico, ironico, mai banale, di lui ricordo tante discussioni accese, animate dalla comune passione per la scienza e da una profonda stima reciproca. Mancherà a tutti noi. A nome di tutto l’Ateneo esprimo ai familiari il dolore e l’affetto della nostra comunità"

“Lo stimavamo per le straordinarie capacità cliniche e gli volevamo bene per quel tocco di umanità che ha sempre messo nell’affrontare ognuno dei suoi casi, sia verso i piccoli malati che verso le loro famiglie. Non lo dimenticheremo e, anzi, mi auguro che i più giovani che intraprendono questa difficilissima specializzazione, lo considerino un esempio da seguire senza indugi” ha invece dichiarato il Presidente della Regione Luca Zaia.

Anche il Sindaco di Padova Sergio GIordani esprime il suo cordoglio: "Una vita dedicata alla cura e al sostegno dei pazienti più piccoli e fragili che non doveva finire così presto. Ho sperato, come tutti qui a Padova, che riuscisse a superare questa durissima malattia e mi tenevo costantemente informato sulle sue condizioni. Purtroppo questa mattina mi ha raggiunto questa bruttissima notizia. Rivolgo ai suoi familiari un sincero pensiero di vicinanza a nome mio e di tutta la città. Grazie per quanto ha fatto, e per l’uomo e medico che è stato".

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy