SCHIAVONIA UN ANNO DOPO, CONTINUA LA LOTTA AL VIRUS

05 Marzo 2021 10:43

All’ospedale di Schiavonia il coronavirus è entrato senza avvisaglie, a fine febbraio 2020.
Da quel momento la struttura ha lottato incessantemente contro l’infezione, tanto nella prima ondata, quanto nella seconda e anche nel periodo di calo, lo scorso mese, almeno una decina di letti intensivi sono rimasti occupati.
Ora i ricoveri più gravi hanno ripreso a salire, seppur con un ritmo meno spedito delle fasi precedenti. Il tempo di permanenza medio in terapia intensiva oscilla tra le due e le tre settimane.
Impossibile dimenticare il grande sforzo e la paura dei primi giorni di emergenza in ospedale, anche dopo un anno. Ricordi indelebili che fanno sperare nell’efficacia della campagna vaccinale.

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply