ZONA ROSSA: POCHE LE SANZIONI NEL PADOVANO

07 Aprile 2021 13:43

443 sanzioni di cui 7 per l’inosservanza della quarantena a fronte di 18.856 persone controllate nel territorio padovano. Sono questi i numeri diffusi dalla Prefettura di Padova che fotografano il lavoro svolto dalle forze dell’ordine dal 15 marzo al 4 aprile, ovvero nel tempo di permanenza del Veneto in fascia rossa.

Un periodo nel quale i controlli sono stati effettuati anche sulle attività commerciali, sebbene per le restrizioni in corso, i negozi fossero chiusi e i bar e ristoranti potessero effettuare solo il servizio di asporto. Ebbene, tra il comune capoluogo e quelli della provincia, le attività commerciali controllate sono state 2.694, 26 le sanzioni, 11 delle quali con sanzione accessoria dei 5 giorni di chiusura.

Nei soli giorni di festività pasquali invece le persone controllate sono state 2560, di cui 67 multate, 1 per l’inosservanza della quarantena. Gli esercizi commerciali controllati sono stati invece 368, 10 le sanzioni di cui 4 con l’aggiunta della chiusura per 5 giorni.

 

Intervista a: DIEGO BONAVINA – Assessore alla Sicurezza – Comune di Padova

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply