ANIMALI: MALTRATTA CANI PER RIPICCA CONTRO MARITO,CONDANNATA
news locale - 03/03/2011 18:56

PADOVA - Si è vista infliggere dal Tribunale di Padova una condanna di un mese e mezzo di reclusione, pena poi convertita in 12.750 euro di ammenda, una donna quarantenne della provincia euganea che avrebbe maltrattato due cagnoline per ripicca contro il marito, con il quale era ai ferri corti. Ne dà notizia la Lega Anti-caccia (Lac) di Padova, le cui guardia zoofile nel febbraio 2010 aveva sequestrato i due aniamli, segnalato la signora alla magistratura. La donna, una qurantenne di Baone, paese padovano dei Colli Euganei, è stata ritenuta colpevole di maltrattamento di animali.    Gli animali oggetto dei maltrattamenti sono una giovane cagnolina simile ad un Pastore tedesco, ed un'altra simile ad una Pechinese, con un'infezione a un occhio causata da una botta. Quando furono scoperte dalle guardie zoofile della Lac le due cagnette erano tenute in un recinto senza acqua né cibo, in condizioni igieniche pessime, in mezzo ad escrementi ed esposte alle intemperie invernali, denutrite e praticamente pelle e ossa.    Secondo le guardie della Lac, i due animali sarebbero stati tenuti dalla donna in queste condizioni per ripicca contro l'ex marito, proprietario dei cani, dal quale la quarantenne si era da poco separata. Le due bestiole vivono da circa un anno presso due famiglie padovane alle quali la Lac le ha affidate.

ANIMALI: MALTRATTA CANI PER RIPICCA CONTRO MARITO,CONDANNATA

PADOVA - Si è vista infliggere dal Tribunale di Padova una condanna di un mese e mezzo di reclusione, pena poi convertita in 12.750 euro di ammenda, una donna quarantenne della provincia euganea che avrebbe maltrattato due cagnoline per ripicca contro il marito, con il quale era ai ferri corti. Ne dà notizia la Lega Anti-caccia (Lac) di Padova, le cui guardia zoofile nel febbraio 2010 aveva sequestrato i due aniamli, segnalato la signora alla magistratura. La donna, una qurantenne di Baone, paese padovano dei Colli Euganei, è stata ritenuta colpevole di maltrattamento di animali.    Gli animali oggetto dei maltrattamenti sono una giovane cagnolina simile ad un Pastore tedesco, ed un'altra simile ad una Pechinese, con un'infezione a un occhio causata da una botta. Quando furono scoperte dalle guardie zoofile della Lac le due cagnette erano tenute in un recinto senza acqua né cibo, in condizioni igieniche pessime, in mezzo ad escrementi ed esposte alle intemperie invernali, denutrite e praticamente pelle e ossa.    Secondo le guardie della Lac, i due animali sarebbero stati tenuti dalla donna in queste condizioni per ripicca contro l'ex marito, proprietario dei cani, dal quale la quarantenne si era da poco separata. Le due bestiole vivono da circa un anno presso due famiglie padovane alle quali la Lac le ha affidate.

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
PROTEZIONE CIVILE, UNA FESTA PER RINGRAZIARLI - Si è svolta presso la sede della Protezione Civile di Padova, una cerimonia per ringraziare e premiare tutti i volontari che hanno ...

GIORNATA MONDIALE DELL'AMBIENTE PER LA BIODIVERSITÀ. Il 5 giugno si celebra la #giornatamondialedellambiente 2020; un e...

LA FIERA DI PADOVA GUARDA AL FUTURO. Pur non essendoci ancora una data certa di quando possano riprendere le esposizion...

CORONAVIRUS: ALTRI 22 MORTI, DI CUI 2 A PADOVA. Sono 10.245 i #casi attualmente positivi di #Coronavirus in #Veneto, 722 sono i deceduti com...

PIU' TAMPONI A PADOVA CON LA NUOVA MACCHINA. E' terminata l'installazione nell'Azianda ospedaliera di Padova della nuova macchina olandese che garantisce 9.600 tamponi al giorno po...

AUMENTANO I DIMESSI, ORA PIÙ DEL DOPPIO DEI DECESSI. Sono 9.177 i #casi attualmente positivi di #Coronavirus in #Veneto, 598 sono i deceduti complessivi e 806 le persone che si sono negativizzate, ov...

MERCATO IN PIAZZA: E' POLEMICA A COLPI DI FOTO. Hanno alimentato il dibattito sulle pagine social e...

437 sono i positivi della città di Padova. Monselice è invece il comune della provincia con più casi:160. Gli altri comuni della provinci...

8.358 POSITIVI IN VENETO DI CUI 24% A PADOVA- Sono 8.358 ora i #casi di #Coronavirus in #Veneto, 258...

RIUNIONE URGENTE PER IL PROVVEDIMENTO DEL GOVERNO. Riceviamo e pubblichiamo inte...