LIBIA: CLANDESTINI FUGGITI DA BARI RINTRACCIATI A PADOVA
news locale - 30/03/2011 16:07

PADOVA, 30 MAR - Otto clandestini fuggiti da una tendopoli in provincia di Bari sono stati trovati in un casolare abbandonato a Padova. A scovare gli otto, tutti tunisini sbarcati a Lampedusa nel corso dell'ultimo mese, gli uomini della squadra volanti coordinati dal vice questore aggiunto Michela Bochicchio. Nelle prime ore della mattina, in un edificio abbandonato in zona Arcella, gli agenti hanno rintracciato gli stranieri tunisini irregolari, di cui un minorenne, che dormivano su giacigli di fortuna fatti di stracci. Accompagnati in Questura, è stato intimato loro di allontanarsi dal territorio italiano entro cinque giorni, pena l'arresto. Gli otto stranieri sono inoltre stati indagati a piede libero in concorso per invasione di edificio, sette sono stati poi trattati dall'Ufficio Immigrazione mentre, l'ottavo, minore, è stato accompagnato in una comunità di accoglienza. Nel corso delle ultime 24 ore, il Questore di Padova, Luigi Savina, ha disposto una intensificazione dei controlli sul territorio nell'ambito dell'attività di prevenzione e contrasto allo spaccio e al fenomeno dell'immigrazione clandestina. Una task force composta dagli agenti della sezione Volanti, dalle unità cinofila, dalle pattuglie miste con i militari e con il rinforzo degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine del Veneto, dall'alba di ieri fino a notte fonda ha controllato casolari, piazze del centro storico, giardini pubblici, quartieri caratterizzati da maggiori presenze multietniche, kebab, sale giochi e phone center, identificando complessivamente 298 persone, arrestando un cittadino rumeno ricercato in ambito internazionale, indagando in stato di libertà 13 persone per reati riguardanti il patrimonio e l'immigrazione clandestina, controllando 31 esercizi multietnici e 41 veicoli.

LIBIA: CLANDESTINI FUGGITI DA BARI RINTRACCIATI A PADOVA

PADOVA, 30 MAR - Otto clandestini fuggiti da una tendopoli in provincia di Bari sono stati trovati in un casolare abbandonato a Padova. A scovare gli otto, tutti tunisini sbarcati a Lampedusa nel corso dell'ultimo mese, gli uomini della squadra volanti coordinati dal vice questore aggiunto Michela Bochicchio. Nelle prime ore della mattina, in un edificio abbandonato in zona Arcella, gli agenti hanno rintracciato gli stranieri tunisini irregolari, di cui un minorenne, che dormivano su giacigli di fortuna fatti di stracci. Accompagnati in Questura, è stato intimato loro di allontanarsi dal territorio italiano entro cinque giorni, pena l'arresto. Gli otto stranieri sono inoltre stati indagati a piede libero in concorso per invasione di edificio, sette sono stati poi trattati dall'Ufficio Immigrazione mentre, l'ottavo, minore, è stato accompagnato in una comunità di accoglienza. Nel corso delle ultime 24 ore, il Questore di Padova, Luigi Savina, ha disposto una intensificazione dei controlli sul territorio nell'ambito dell'attività di prevenzione e contrasto allo spaccio e al fenomeno dell'immigrazione clandestina. Una task force composta dagli agenti della sezione Volanti, dalle unità cinofila, dalle pattuglie miste con i militari e con il rinforzo degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine del Veneto, dall'alba di ieri fino a notte fonda ha controllato casolari, piazze del centro storico, giardini pubblici, quartieri caratterizzati da maggiori presenze multietniche, kebab, sale giochi e phone center, identificando complessivamente 298 persone, arrestando un cittadino rumeno ricercato in ambito internazionale, indagando in stato di libertà 13 persone per reati riguardanti il patrimonio e l'immigrazione clandestina, controllando 31 esercizi multietnici e 41 veicoli.


Notice: Undefined variable: now in /media/STORAGE3T/gruppotv7/ads_module.php on line 66
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@fintrading.tv

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy
Informativa estesa cookie
Si riaccende un caso che di fatto non si era mai spento a Padova con il braccio di ferro tra Prefetto e Sindaco a confrontarsi sulla questione profughi. La tendopoli all'ex caserma Prandina in centro ...

Padova- Ieri sera alle 21.40,  gli agenti della Polizia di Stato di tre volanti, coadiuvati da unità cinofile, sono entrati in una casa in via Tiziano Aspetti 88. Gli agenti...

TREVISO - Quattro persone, tra cui un poliziotto e un commercialista, sono state...

E' la "separazione breve" che sta facendo emergere il sommerso dei matrimoni fittizi. L'allarme parte proprio da Palazzo Moroni a Padova sede del Comune, perchè è proprio il Sindaco che si può oc...

Queste le parole del Governatore Luca Zaia, oggi al taglio del nastro per l'inaugurazione del nuovo Pronto Soccorso e Elisoccorso di Cittadella. Presenti tutti i vertici della Regione, un bagno di fol...

Sono scattati verso le ore 5 del mattino i controlli della polizia municipale su 5 dei 22 appartamenti del condominio in via Confalonieri 27...

È stato firmato quest'oggi un protocollo tra la Prettura di Padova, le Direzioni Generali delle ULSS 16 e 17 e le Cooperative sociali impegnate nell'accoglienza dei migranti richiedenti asilo. L'acco...

Operazione dei carabinieri contro  immigrazione clandestina ecommercio abusivo sul litorale veneziano. I carabinieri di Cavallino Treporti ...

"L'operazione Mare Nostrum va bloccata perchè sta ingannando la gente mentre l'emergenza umanitaria va affrontata insieme ad istituzioni ...

"In Italia prima gli italiani, sono loro che devono avere la precedenza", dichiata Magdi Allam, pr...