INTERNET: EDUCA; BARCELLONA, VA RISCOPERTO SAPERE AFFETTIVO
news locale - 21/09/2011 13:23

TRENTO, 21 SET - "Gli effetti del capitalismo informatico e virtuale hanno fatto perdere al lavoro la sua funzione socializzante". Lo afferma il filosofo Pietro Barcellona, tra i protagonisti di Educa, festival nazionale sull'educazione, previsto a Rovereto da venerdi a sabato con 100 appuntamenti, 70 laboratori e oltre 90 esperti tra filosofi, scrittori, psicologi, giornalisti, artisti e accademici delle università di Trento, Catania, Bolzano, Venezia, Padova, Macerata, Lucca, Bergamo, Bologna, Roma, Verona, Parma, Milano, Pistoia e Sherbrooke. "Nel web avviene una comunicazione raffreddata - chiarisce Barcellona -. L'intensità dei rapporti è solo apparente perché manca la presenza dei corpi. Questa perdita provoca smarrimento e sradicamento. Bisogna riscoprire il sapere affettivo e questa è una sfida per la scuola e la famiglia". Sulla stessa lunghezza d'onda la psicoterapeuta Anna Oliverio Ferraris, che a Rovereto rimetterà al centro della riflessione il tema dell'educazione. "Il futuro - dice - non è l'agorà di internet ma il bosco, il verde e le relazioni: bisogna togliere il traffico dalle città, riconsegnare le piazze ai bambini. Solo così imparano le dinamiche sociali fondamentali". Altro capitolo è la crisi economica. "Affidiamo il risveglio ai poeti e agli artisti visto che non possiamo aspettarcelo né dalla politica, né dagli economisti". Questa l'appello dell'attore teatrale Alessandro Bergonzoni, che proporrà a Rovereto il suo ultimo spettacolo Urge. Educa è promosso da ConSolida il consorzio della cooperazione sociale trentina, Provincia autonoma di Trento, Edizioni Erickson, Università di Trento e Comune di Rovereto.

INTERNET: EDUCA; BARCELLONA, VA RISCOPERTO SAPERE AFFETTIVO

TRENTO, 21 SET - "Gli effetti del capitalismo informatico e virtuale hanno fatto perdere al lavoro la sua funzione socializzante". Lo afferma il filosofo Pietro Barcellona, tra i protagonisti di Educa, festival nazionale sull'educazione, previsto a Rovereto da venerdi a sabato con 100 appuntamenti, 70 laboratori e oltre 90 esperti tra filosofi, scrittori, psicologi, giornalisti, artisti e accademici delle università di Trento, Catania, Bolzano, Venezia, Padova, Macerata, Lucca, Bergamo, Bologna, Roma, Verona, Parma, Milano, Pistoia e Sherbrooke. "Nel web avviene una comunicazione raffreddata - chiarisce Barcellona -. L'intensità dei rapporti è solo apparente perché manca la presenza dei corpi. Questa perdita provoca smarrimento e sradicamento. Bisogna riscoprire il sapere affettivo e questa è una sfida per la scuola e la famiglia". Sulla stessa lunghezza d'onda la psicoterapeuta Anna Oliverio Ferraris, che a Rovereto rimetterà al centro della riflessione il tema dell'educazione. "Il futuro - dice - non è l'agorà di internet ma il bosco, il verde e le relazioni: bisogna togliere il traffico dalle città, riconsegnare le piazze ai bambini. Solo così imparano le dinamiche sociali fondamentali". Altro capitolo è la crisi economica. "Affidiamo il risveglio ai poeti e agli artisti visto che non possiamo aspettarcelo né dalla politica, né dagli economisti". Questa l'appello dell'attore teatrale Alessandro Bergonzoni, che proporrà a Rovereto il suo ultimo spettacolo Urge. Educa è promosso da ConSolida il consorzio della cooperazione sociale trentina, Provincia autonoma di Trento, Edizioni Erickson, Università di Trento e Comune di Rovereto.

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@fintrading.tv

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy
Informativa estesa cookie
FIBRA OTTICA, COPERTA MEZZA PADOVA - La cablatura della fibra ottica ha già raggiunto metà città ma resta ancora molta strada per connettere Padova al futuro.

"DISAGIO? LA FAMIGLIA NON È L'UNICA RESPONSABILE". Al convegno organizzato dall...

ECCO I CONSIGLI PER NON CADERE... NELLA RETE. Di chi fidarsi, di chi diffidare, come proteggere i nostri dati e come riconoscere un possibile malintenzionato: abbiamo chiesto ad un...

TRUFFE, RAGGIRI,MAIL FASULLE: ESPERIENZE QUOTIDIANE. Quello delle truffe e dei ricatti online è un problema reale, in cui prima o poi, chiunque utilizzi un computer o uno smartphone, probabilmente c...

DONNA RICATTATA ONLINE: ARRESTATO IL RESPONSABILE. Un'amicizia virtuale che si e...

PADOVANO VENDEVA SOLDI FALSI IN TUTTO IL MONDO Acquistava soldi falsi da un gruppo di falsari campani e li rivendeva in tutto il mondo attraverso il "dark web", la rete sommersa: ...

Verona | Le tensioni politico-istituzionali nella capitale della Catalogna sono alle stelle. Tra la...

ARRIVA A PADOVA LA UEFA FUTSAL CUP Cominceranno domani alla Kioene Arena di Padova le gare di Uefa Futsal Cup, che vedranno protagonista anche la Luparense. E sale l'attesa anche ...

19 ANNI DI GOOGLE: IL PENSIERO DELLA GENTE  Google: il piu' grande motore di ricerca oggi compie 1...

Verona | Sono atterrate alle 11,50 a Villafranca, provenienti da Barcellona via Ciampino, dov’erano giunte ieri sera per l’autopsia al Gemelli. Commovente l’abbraccio tra Mar...