FONDI VENETO:CANER, RIMBORSI IN BUSTA STIPENDI CONSIGLIERI
news locale - 27/09/2012 12:11

VENEZIA, 27 SET - "In questo momento di crisi i sacrifici devono farli tutti, in primis chi è eletto per assumersi una responsabilità politica e amministrativa. Per questo motivo in riunione dei capigruppo chiederò di adeguare i nostri compensi, pur finora rispettosi della legge ed assolutamente in regola, al comune sentire dei veneti, che chiedono a chi li governa scelte chiare e trasparenti". Il presidente del gruppo leghista Federico Caner annuncia la richiesta ai colleghi di tre modifiche della normativa vigente riguardo agli emolumenti dei consiglieri, oggi regolati dalla legge 56/84 come modificata dalla Lr 4/12. "Non possiamo più limitarci a dire che rispettiamo una norma vecchia di 30 anni, perché da allora - osserva - è cambiato il mondo. Chiederò pertanto che sia rivista la disciplina dei rimborsi ai singoli consiglieri, parametrandoli all'effettiva attività svolta sul territorio e documentata da pezze giustificative. Inoltre in busta paga - aggiunge - dovrà esserci una voce unica senza l'attuale pletora di indennità di funzione diversa per le varie cariche; i rimborsi spese andranno riportati sul cedolino a pié di lista, così da essere facilmente visibili, trasparenti e documentabili". Caner annuncia che proporrrà infinbe "la riduzione dei fondi in capo ai Gruppi. Questo chiederò, e sono certo che i colleghi riterranno le mie istanze condivisibili in un momento come l'attuale". "Specifico comunque - conclude Caner - che il Veneto è già ben al di sotto dei parametri di legge per quanto riguarda il numero dei consiglieri, gli stipendi, il taglio dei vitalizi e degli organici dei Gruppi, avendo intrapreso da tempo, e ben prima degli ultimi scandali, una progressiva riduzione dei costi della politica. Giusto fare corretta informazione, ma non equiparare la nostra amministrazione - termina - a quelle decisamente meno virtuose di altre Regioni d'Italia: questo non lo accetto e credo nemmeno i veneti".

FONDI VENETO:CANER, RIMBORSI IN BUSTA STIPENDI CONSIGLIERI

VENEZIA, 27 SET - "In questo momento di crisi i sacrifici devono farli tutti, in primis chi è eletto per assumersi una responsabilità politica e amministrativa. Per questo motivo in riunione dei capigruppo chiederò di adeguare i nostri compensi, pur finora rispettosi della legge ed assolutamente in regola, al comune sentire dei veneti, che chiedono a chi li governa scelte chiare e trasparenti". Il presidente del gruppo leghista Federico Caner annuncia la richiesta ai colleghi di tre modifiche della normativa vigente riguardo agli emolumenti dei consiglieri, oggi regolati dalla legge 56/84 come modificata dalla Lr 4/12. "Non possiamo più limitarci a dire che rispettiamo una norma vecchia di 30 anni, perché da allora - osserva - è cambiato il mondo. Chiederò pertanto che sia rivista la disciplina dei rimborsi ai singoli consiglieri, parametrandoli all'effettiva attività svolta sul territorio e documentata da pezze giustificative. Inoltre in busta paga - aggiunge - dovrà esserci una voce unica senza l'attuale pletora di indennità di funzione diversa per le varie cariche; i rimborsi spese andranno riportati sul cedolino a pié di lista, così da essere facilmente visibili, trasparenti e documentabili". Caner annuncia che proporrrà infinbe "la riduzione dei fondi in capo ai Gruppi. Questo chiederò, e sono certo che i colleghi riterranno le mie istanze condivisibili in un momento come l'attuale". "Specifico comunque - conclude Caner - che il Veneto è già ben al di sotto dei parametri di legge per quanto riguarda il numero dei consiglieri, gli stipendi, il taglio dei vitalizi e degli organici dei Gruppi, avendo intrapreso da tempo, e ben prima degli ultimi scandali, una progressiva riduzione dei costi della politica. Giusto fare corretta informazione, ma non equiparare la nostra amministrazione - termina - a quelle decisamente meno virtuose di altre Regioni d'Italia: questo non lo accetto e credo nemmeno i veneti".

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
Si è tenuto oggi al Terminal Passeggeri della Stazione Marittima di Venezia, l'...

DALLA REGIONE QUASI 2 MILIONI PER SPORT E STRUTTURE. La Giunta Regionale destina...

VENEZIA, 9 SET - In una nota il capogruppo leghista in regione Veneto, Federico Caner, all'indomani dell'occupazione dell'ex Telecom in vi...

VERONA, 26 SET - "Questi soldi sono usciti dalla porta e rientrati dalla finestra: dal punto di vista della trasparenza non è stata una scelta meravigliosa"....

VENEZIA, 25 SET - "Non sono soldi in nero. Nero significa avere redditi non dichiarati, mentre qui...

VENEZIA, 1 SET - "Ci sono due modi per ricordare gli angeli del Soccorsi Alpino deceduti ieri mattina sul Pelmo. Il primo è quello di non dimenticarli, intitolando loro un 'luogo' simbolico per la ...

VENEZIA, 30 AGO - Non sono solo i treni, spesso e volentieri, ad essere in ritardo, ma da qualche mese anche gli stipendi degli addetti alle pulizie di treni e deposito locomotiv...