NUCLEARE: CAMION SCORIE TRANSITATO IN VENETO,NESSUN PROBLEMA
news locale - 08/11/2012 11:14

PADOVA, 8 NOV - Nessun problema per il transito in Veneto del camion con materiale nucleare irradiato, diretto al porto di Trieste. Il convoglio partito ieri sera dalla provincia di Vercelli, scortato da staffette della polizia stradale ha già percorso il tratto veneto dell'autostrada A4, senza alcun intoppo. Proseguendo fino al Porto di Trieste, dove il carico nucleare - dieci barre di uranio irradiato contenute in un container cilindrico di due metri e mezzo di larghezza - è stato imbarcato su una nave diretta negli Stati Uniti.

Durante il passaggio del delicato convoglio non è stato necessario chiudere l'autostrada, ma sono state prese tutte le misure di sicurezza necessarie, compreso il presidio da parte delle forze dell'ordine di ponti e cavalcavia, anche per prevenire la possibilità di manifestazioni di protesta o atti dimostrativi, che però non sono avvenuti.

I container con le barre d'uranio provenienti dal deposito di Avogadro di Saluggia (Vercelli) sono arrivati stamani alle 5.00 al Porto nuovo di Trieste e sono salpati alle 9.30 a bordo della "Sea Bird", nave cargo danese che farà rotta verso il porto di Charleston (Usa). Da quanto si è appreso il trasporto, effettuato con due Tir più mezzi di scorta tecnica della Polizia stradale e dei Vigili del fuoco, è stato vigilato dal dispositivo di sicurezza organizzato dalla forze dell'ordine locali in collaborazione con la Capitaneria di Porto. L'orario esatto dell'arrivo del convoglio a Trieste era stato tenuto riservato per timore di un'azione degli ambientalisti, ma non si è verificato alcun problema di sorta. Nessun manifestante si è presentato all'alba davanti ai cancelli dello scalo giuliano. Una volta giunti al Molo VII, i due autoarticolati hanno atteso per tre ore l'arrivo della nave per poi procedere alle operazioni di imbarco. L'imbarcazione speciale è stata scortata sino al limite delle acque internazionali (12 miglia) dalle motovedette di Guardia di finanza, Carabinieri, Polizia e Capitaneria di Porto. Nell'operazione di vigilanza sono stati impiegati complessivamente un centinaio di uomini delle forze dell'ordine.

 

NUCLEARE: CAMION SCORIE TRANSITATO IN VENETO,NESSUN PROBLEMA

PADOVA, 8 NOV - Nessun problema per il transito in Veneto del camion con materiale nucleare irradiato, diretto al porto di Trieste. Il convoglio partito ieri sera dalla provincia di Vercelli, scortato da staffette della polizia stradale ha già percorso il tratto veneto dell'autostrada A4, senza alcun intoppo. Proseguendo fino al Porto di Trieste, dove il carico nucleare - dieci barre di uranio irradiato contenute in un container cilindrico di due metri e mezzo di larghezza - è stato imbarcato su una nave diretta negli Stati Uniti.

Durante il passaggio del delicato convoglio non è stato necessario chiudere l'autostrada, ma sono state prese tutte le misure di sicurezza necessarie, compreso il presidio da parte delle forze dell'ordine di ponti e cavalcavia, anche per prevenire la possibilità di manifestazioni di protesta o atti dimostrativi, che però non sono avvenuti.

I container con le barre d'uranio provenienti dal deposito di Avogadro di Saluggia (Vercelli) sono arrivati stamani alle 5.00 al Porto nuovo di Trieste e sono salpati alle 9.30 a bordo della "Sea Bird", nave cargo danese che farà rotta verso il porto di Charleston (Usa). Da quanto si è appreso il trasporto, effettuato con due Tir più mezzi di scorta tecnica della Polizia stradale e dei Vigili del fuoco, è stato vigilato dal dispositivo di sicurezza organizzato dalla forze dell'ordine locali in collaborazione con la Capitaneria di Porto. L'orario esatto dell'arrivo del convoglio a Trieste era stato tenuto riservato per timore di un'azione degli ambientalisti, ma non si è verificato alcun problema di sorta. Nessun manifestante si è presentato all'alba davanti ai cancelli dello scalo giuliano. Una volta giunti al Molo VII, i due autoarticolati hanno atteso per tre ore l'arrivo della nave per poi procedere alle operazioni di imbarco. L'imbarcazione speciale è stata scortata sino al limite delle acque internazionali (12 miglia) dalle motovedette di Guardia di finanza, Carabinieri, Polizia e Capitaneria di Porto. Nell'operazione di vigilanza sono stati impiegati complessivamente un centinaio di uomini delle forze dell'ordine.

 


Notice: Undefined variable: now in /media/STORAGE3T/gruppotv7/ads_module.php on line 66
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@fintrading.tv

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy
Informativa estesa cookie
CALANO I RICOVERI,IN OSPEDALE SUPERATI 1000 DECESSI. Sono 9.925 i #casi attualme...

IN CALO GLI ATTUALMENTE POSITIVI: OGGI -163. Sono 10.618 i #casi attualmente positivi di #Coronavirus in #Veneto, 1.026 sono i deceduti complessivi e 3.730 le persone che si sono n...

CORONAVIRUS: RICOVERI IN CALO. Sono 10.800 i #casi attualmente positivi di #Coronavirus in #Veneto, 981 sono i deceduti complessivi e 3.209 le persone che si s...

NESSUN NUOVO CASO NE A VENEZIA NE A ROVIGO. Sono 10.789 i #casi attualmente positivi di #Coronavirus in #Veneto, 940 sono i deceduti complessivi e 2.895 le persone che si sono negativizzate, ovvero ch...

IN CALO GLI ATTUALMENTE POSITIVI. Sono 10.710 i #casi attualmente positivi di #Coronavirus in #Veneto, 899 sono i deceduti complessivi e 2.6...

CONTINUA IL LENTO CALO DEI RICOVERATI. Sono 10.759 i #casi attualmente positivi di #Coronavirus in #Veneto, 869 sono i deceduti complessivi e 2.542 le persone che si sono negativi...

309 NUOVI CASI: OLTRE 100 a VERONA. Sono 10.749 i #casi attualmente positivi di #Coronavirus in #Ve...

IL QATAR DONA AL VENETO UN OSPEDALE DA CAMPO  L’annuncio di un grande dono ha colpito i presenti in conferenza stampa questa mattina a Marghera in sede regio...

40.000 POSTI DI LAVORO PERSI IN VENETO. Dal 23 febbraio, giorno dell’entrata in vigore del primo provvedimento restri...

CALANO I POSITIVI: -75 RISPETTO A IERI. Sono 10.170 i #casi attualmente positivi di #Coronavirus in #Veneto, 736 sono i deceduti complessivi e 1.503 le persone che si sono negativizzate, ovvero che do...