ANCHE CAMPOSAMPIERO IN DIFFICOLTÀ PER I RINCARI

15 Febbraio 2022 15:14

La ripresa ci sarebbe tra le Aziende di Camposampiero che hanno resistito ai contraccolpi dei lunghi mesi di pandemia ma i rincari proprio non ci volevano. Non solo le bollette sono lievitate ma anche i costi delle materie produttive. A soffrire maggiormente del periodo di forte congiuntura, i negozi di vicinato. Le famiglie spaventate da contagi e rincari non sono invogliate ad acquistare o a far visita alle vetrine dei negozi e restano in attesa di tempi migliori. L’Amministrazione per aiutare le attività produttive ha stanziato 200.000 euro per la riduzione della quota variabile Tari per oltre 500 realtà del territorio. Un concreto aiuto ai negozi ma anche per le realtà impegnate nel sociale, ambienti sportivi o sedi Associative. Anche il Comune però ha dei costi da sostenere , restando in tema rincari l’illuminazione pubblica nel 2021 è costata 148.407 € per non gravare ulteriormente sulle tasche dei residenti l’Amministrazione ha stanziato 180 mila euro per il prosieguo dell’efficientamento urbano.

L'intervista a: KATIA MACCARRONE Sindaco Comune di Camposampiero 

Servizio di EMILIANO SCHINCAGLIA 

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply