TROVATO CADAVERE IN UNA CABINA TELEFONICA A VIGONZA

12 Aprile 2022 14:56

Il cadavere di uno straniero forse di origini indiane, è stato ritrovato martedì 12 aprile a Busa di Vigonza. A lanciare l’allarme intorno alle 13.30, un passante che si è accorto del corpo esanime steso all’interno di una cabina telefonica nel parco di via Bechelet. Dai primi rilievi effettuati dai Militari dell’Arma e dalla Polizia Locale accorsi sul posto sembra si tratti di un gesto estremo, la corda del ricevitore telefonico è infatti stata ritrovata stretta intorno al collo dell’uomo. Sul corpo inoltre sembra non sono stati ritrovati evidenti segni di violenza. L’uomo secondo alcuni testimoni, pare sia stato notato aggirarsi poco prima di quanto accaduto, proprio nei paraggi del parco. A poca distanza una scuola, qualche esercizio commerciale e case. Forse le immagini della telecamera di videosorveglianza dell’isola ecologica adiacente alla cabina telefonica, potranno aiutare a svelare quanto realmente accaduto. Il corpo è ora a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Servizio di EMILIANO SCHINCAGLIA

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply