Vaccinare più in fretta, nuovo modello in Friuli venezia Giulia

Vaccinare più in fretta,nuovo modello in Friuli venezia Giulia
08 Marzo 2021 15:45

Serve vaccinare più in fretta e parte al palazzetto sport di Cividale del Friuli la prima giornata “rinforzata” per la vaccinazione degli over 80. Un nuovo modello organizzativo per somministrare entro marzo 2021 oltre 10 mila dosi di vaccino nella sola area di Udine.

Oggi al palazzetto dello sport di Cividale del Friuli in via Gaetano Perusini è il turno degli ultraottantenni residenti nei distretti di Cividale del Friuli e di Tarcento.

Il Friuli Venezia Giulia contro il Covid-19 dispiega tutte le forze

“Abbiamo messo a punto questo modello organizzativo di massa che parte oggi da Cividale e siamo qui per verificare se funziona al meglio: l’avvio è positivo e ora metteremo a punto gli altri aspetti, il coinvolgimento degli specializzandi, della medicina generale e di tutte le forze che potranno essere messe a disposizione nel momento in cui avremo, come auspichiamo, maggiore disponibilità di dosi”.
Queste le parole di Riccardo Riccardi, vicegovernatore con delega alla Salute, presente all’avvio della prima giornata “potenziata” per le vaccinazione degli ultraottantenni.

Soddisfatti di questa prima giornata di vaccinazioni anche il sindaco Daniela Bernardis, il direttore generale di Asufc Massimo Braganti e la direttrice del distretto Anna Paola Agnoletto con il direttore dei Servizi sociosanitari e facente funzioni presso il Distretto di Udine Denis Caporale. ARC/EP/al

Le parole del vicegovernatore sono chiare: “Stiamo cercando di utilizzare al meglio i vaccini che abbiamo in disponibilità per le persone over ottanta e che verranno resi disponibili, una volta completata questa fase di priorità definita dal piano nazionale, per la categoria della vulnerabilità che è quella in questo momento in maggiore pressione e che non può essere vaccinata con il vaccino AstraZeneca”.

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply