PORDENONE: OPERAZIONE ZERO MORTI SUL LAVORO

25 Maggio 2023 17:43

Al via, a Pordenone, il secondo anno di attività della Scuola per la Sicurezza, iniziativa gestita dall'Organismo Paritetico Industria, costituito da Confindustria Alto Adriatico e dalle organizzazioni sindacali del territorio e fortemente voluta dal Prefetto, Domenico Lione. Assieme alle associazioni di categoria e dei lavoratori, alla presentazione odierna c'erano Dino Parrelli e Maria Elena Dentesano, genitori di Lorenzo, lo studente di Morsano di Castions di Strada (Udine) morto a 18 anni, vittima di un incidente sul lavoro, durante l'ultimo giorno di stage in un progetto scuola-lavoro. Il presidente di Confindustria Alto Adriatico, Michelangelo Agrusti, rilanciando il progetto "Zero morti sul lavoro", ha precisato che "esiste una correlazione diretta tra formazione esperienziale che viene impartita nella Scuola per la sicurezza, l'acquisizione di competenze e la conseguente più matura consapevolezza nell'attuare comportamenti responsabili da parte dei lavoratori. Le aziende sicure andranno certificate, bollinate; in assenza di una legge ce ne incaricheremo noi assieme ai sindacati".

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply