L.ELETTORALE: ZAIA, VERGOGNOSO BEFFARE COSì GLI ELETTORI

l-elettorale-zaia-vergognoso-beffare-cos-gli-elettori
12 Marzo 2014 13:20

VENEZIA – Analizzato l'Italicum, il presidente del Veneto Luca Zaia definisce "vergognoso far credere ai cittadini che questo rappresenti l'inizio di una nuova stagione".
Per Zaia "è scandaloso che sia approvata una legge elettorale in cui sono sparite le preferenze: se questo governo – aggiunge – vuole rappresentare gli interessi del popolo è bene che si ricordi che noi cittadini abbiamo chiesto più volte di eleggere i nostri rappresentanti".
Il presidente ricorda "con orgoglio" che "tre anni fa il Veneto ha varato una legge elettorale che nel 2015 darà modo a tutti i veneti di eleggere direttamente i loro futuri rappresentanti in consiglio regionale. Cosa che non accadrà a livello nazionale con questa legge-beffa. Una normativa – conclude Zaia – che lascia mano libera ai partiti di scegliere i parlamentari e agli elettori la sola 'libertà' di porre la croce sul simbolo".

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply