ANCE: LA CRISI ACCELERA IN VENETO

14 Aprile 2014 16:04

"La situazione in Veneto sta degenerando. Solo nel 2013 abbiamo perso oltre 19 mila dipendenti e circa 300 aziende". Sono numeri impietosi quelli riportati da Luigi Schiavo, Presidente ANCE del Veneto, che attribuisce le cause di questo peggioramento ad una tassazione iniqua e a scelte di politica economica miopi.

Come uscirne? "Bisogna dare avvio ad opere strategiche ma anche a piccoli e medi cantieri. Il territorio vuole delle risposte dal punto di vista della sicurezza, in particolare riguardo gli edifici scolastici e il rischio idrogeologico".

Schiavo, poi, commenta la tendenza dei cittadini a ristrutturare casa anzichè acquistarne una nuova: "E' importante rigenerare ciò che c'è già puntando sul risparmio energetico".

Clicca mi piace sulla nostra pagina facebook https://www.facebook.com/gruppotv7 per rimanere aggiornato in tempo reale sulle notizie del tuo territorio. Grazie

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply