CORRUZIONE E SPACCIO IN CARCERE A PADOVA

08 Luglio 2014 17:19

Spaccio di sostanze stupefacenti e corruzione di pubblici ufficiali, sono questi i reati contestati ai destinatari delle 15 misure cautelari emesse dal gip del tribunale di Padova a conclusione di una vasta indagine, denominata "Apache", condotta nell'ambito della realtà carceraria.

"Non si può parlare di soddisfazione poichè sotto inchiesta vi sono uomini appartenenti alle forze dell'ordine, con una promessa di fedeltà per il paese, ma c'è il compiaccimento di essere riusciti ad evitare che il fattore cancerogeno si allargasse, grazie ad una collaborazione a 360° tra le varie articolazioni della Polizia penitenziaria" queste le parole amareggiate del Questore di Padova Ignazio Coccia.

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply