ATTIVITÀ COMMERCIALI E SECONDE CASE, SCATTA LA RIDUZIONE IMU

10 Marzo 2015 14:59

La giunta comunale di Padova ha approvato la riduzione dell’aliquota IMU dall’1,04% allo 0, 99% per tutti i fabbricati classificati nelle categorie catastali come uffici e studi privati -categoria A/10  – , negozi e botteghe – C/1 – , magazzini e locali di deposito – C/2 -, laboratori per arti e mestieri – C/3 – e capannoni – D – che ospitano le realtà produttive della città già duramente colpite dalla crisi economica. Esclusi invece gli istituti di credito, cambio e assicurazione  – D/5 – la cui aliquota invece è stata aumentata dall’1,04 all’1,06 per cento, il cui conseguente maggior gettito sarà utilizzato per le detrazioni dell’aliquota Tasi ai disabili. Anche per le seconde case è stata prevista una riduzione dell’IMU che scende dall’1,04 all’1,02 per cento %. I dettagli nell'intervista all'Assessore al Bilancio Stefano Grigoletto.
 

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply