LEGA: UN PASSO INDIETRO E SI VINCE

lega-un-passo-indietro-e-si-vince
10 Marzo 2015 12:03

"A mio avviso dovrebbero fare un passo indietro tutti e tre, Salvini, Tosi e Zaia, per motivi diversi, se lo facessero, si ricomporrebbe la frattura e andremmo vincenti verso le elezioni di maggio".    Lo ha detto il vicepresidente leghista del Consiglio regionale veneto, Matteo Toscani, fedelissimo di Tosi, fondatore del gruppo "Impegno veneto", intervenuto stamattina a Radio Città Futura. "Tosi è piuttosto avvilito e demoralizzato per la situazione, non solo per lui e per chi lo sostiene, ma anche per la Lega".    Se la commissione presieduta da Bossi voterà per l'espulsione di Tosi che non appare intenzionato a rinunciare alla sua Fondazione, è "probabile, anzi inevitabile – secondo Toscani – che Tosi si candidi lo stesso alle prossime elezioni regionali. L'auspicio è che non accada. L'uscita di Tosi dal partito sarebbe devastante, perché favorirebbe una vittoria della candidata di Renzi in Veneto, che è sempre stato governato bene dal centro-destra e sarebbe un peccato perderlo per lotte intestine. È una rottura non ancora consumata, ma evidente e tangibile".

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply