RESTAURO ULTIMATO, TORNA LA GATTA DI SANT’ANDREA

17 Marzo 2015 15:08

Dopo il restauro, giovedì 19 marzo, sarà riconsegnata alla città la Gatta di Sant'Andrea, la scultura caduta a terra a causa dell'urto di un camioncino in retromarcia che, sbagliando la manovra, ne colpì e danneggiò la Colonna portante. Mentre la Colonna sarà ricollocata in vicolo Sant’Andrea, nel sagrato della chiesa con posizionata sul capitello una copia della Gatta, mentre l'originale verrà invece collocato all'ingresso del Salone e della sala del Consiglio Comunale, al termine dello scalone monumentale che collega Palazzo Moroni e il Palazzo della Ragione così come concordato con le Soprintendenze dei Beni Storico-Artistici e Beni Architettonici del Veneto. Ad annunciarlo è l’assessore all’edilizia monumentale Fabrizio Boron che assisterà personalmente ai lavori. Le spese del restauro affidato dall’Amministrazione a una ditta specializzata, pari a 43 mila 340 euro, sono state interamente coperte da polizza assicurativa a titolo di proventi da risarcimento danni al patrimonio comunale.

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply