CALAMITA’ IN VENETO, CHIESTI 200 MLN A ROMA

11 Agosto 2015 13:15

Dolo- Soprallugo del Governatore del Veneto Luca Zaia per fare il punto della situazione sulle calamità del Veneto. Cadore e Riviera del Brenta hanno riportato 200 mln di danni richiesti a Roma per sanare i comuni colpiti dal maltempo. Al momento sono stati stanziati i soldi solo per le emergenze primarie e questo lascia tutti delusi e con la consapevolezza di doversi continuare a rimboccare le maniche come sempre. E' passato un mese dal tornado che colpì la Riviera e tra ville storiche e realtà private ci si è arrangiati alla veneta. A chi ha chiesto spiegazioni o speranzoso ha stretto la mano al Governatore , la risposta è stata " i soldi chiedeteli a Roma". Non sono mancate battute sulla polemica tra la Chiesa e la Lega sulla gestione emergenza migranti. I dettagli nel servizio

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply