FERMIAMO LA DISTRUZIONE DEL NOSTRO MARE

15 Settembre 2015 12:19

Venezia- Chiede un referendum la Rete Comitati Ambientalisti per fermare le trivellazioni petrolifere nei nostri mari. Il vero petrolio italiano è il turismo sostiene Michele Boato in rappresentanza dei Comitati. "Non serve altro al nostro Paese" ricordando Porto Tolle e Ravenna sprofondate la prima di 3 metri la seconda di 1,60 durante le prime trivellazioni nel 60'. Rincara la dose con il disastro nel Golfo del Messico che ha distrutto l'habitat naturale e l'indotto pesca di un paradiso naturale. La richiesta sarà consegnata nelle nelle mani del Consiglio Regionale Veneto.

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply