DETENUTI E FIGLI: “ABBRACCIARE MIO PADRE UN SOGNO”

03 Novembre 2015 18:33

La voce di chi da tanti anni deve fare i conti con le misure di sicurezza interne al carcere e le tante limitazioni che pesano su chi ha degli affetti importanti dietro le sbarre. Parla una figlia che, suo malgrado, convive con questa situazione da tanto tempo.

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply