COME RICONOSCERE L’OLIO DI QUALITA’

12 Novembre 2015 16:37

E' il prodotto base della dieta mediterranea è ricco di proprietà salutari per il nostro organismo ma è anche il prodotto più sofisticabile da chi è senza scrupoli. L'olio ha però dei campanelli d'allarme per distinguere tra qualità e prodotto scadente, a spiegarli è Ampelio Bianco Ass. Olivicoltori Euganei. Il primo è sicuramente il prezzo 15€ è un prezzo onesto che giustifica tutto il processo di produzione con un piccolo guadagno per chi lo produce.L'etichettatura che deve riportare la provenienza delle olive , utile il nome del produttore e positivo sarebbe sapere la data precisa della spremitura e non del confezionamento. Deve essere sicuramente 100% italiano per le grandi qualità organolettiche che il mondo ci invidia e possibilmente trattandosi di salute è utile affidarsi ad un produttore personalmente conosciuto. I consigli per conservarlo ; mai a contatto diretto con l'aria, quindi se si acquista in damigiana via via si deve travasare in recipienti più piccoli. Mai al freddo ( la giusta temperatura è circa 13°),  ne alla luce diretta. 

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply