ANZIANI IN CASA DI RIPOSO, PRIVILEGIO PER RICCHI

10 Febbraio 2016 14:21

Aumenta il numero di anziani e diminuiscono gli aiuti per i non autosufficiente. Sembra che la Regione Venento stia tagliando le risorse a chi più necessita, gli anziani e le famiglie che non hanno la possibilità per impegni di lavoro di provvedere alle necessità quotidiane. In soli sei anni, dal 2009 ad oggi,  il Veneto ha fatto registrare un incremento degli indici di invecchiamento: gli over 65 sono cresciuti dell’11% e gli over 75 del 13%.Lo sostengono  i consiglieri regionali PD; Claudio Sinigaglia, Bruno Pigozzo, Graziano Azzalin, Francesca Zottis, Oriertta Salemi e Cristina Guarda, riunitisi quest'oggi per chiedere che le cose cambino. Dal 2009 ad oggi il Fondo per la non autosufficienza è diminuito, da 721 milioni si è arrivati ora a 717, che comprendono però i 15 milioni destinati anche ai disabili psichiatrici gravissimi. Sembra sia orami un privilegio per ricchi poter inserire alle cure di una casa di riposo i propri cari anziani.  Attualmente migliaia di famiglie pagano la quota intera, da 2.500 fino ad oltre 3.000 euro al mese che in periodo di crisi o no, è sicuramente un notevole esborso. I dettagli nell'intervista rilasciata da Claudio Sinigaglia Consigliere V Commissione Sanità

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply