ACCOLTELLA LA EX E POI TENTA IL SUICIDO

05 Aprile 2016 18:57

VICENZA- E' stato arrestato per omicidio volontario premeditato un 38 enne originario del padovano e residente a Grumolo delle Abbadesse nel vicentino. L'uomo è accusato di aver ucciso con alcune coltellate Monica De Rossi, 46 anni originaria di Verona, con la quale aveva avuto una relazione durata alcuni mesi e finita la scorsa estate. L'uomo, pare sofferente di diabete, avrebbe poi cercato di uccidersi iniettandosi una dose massiccia di farmaci. Attualmente è ricoverato all'ospedale di Vicenza, ma non è in pericolo di vita. Trovati dai carabinieri all'interno di uno sgabuzzino nella casa dove i due si erano dati appuntamento, ieri dopo una telefonata del 38 enne alla ex, che svolgeva attività di agente immobiliare, per chiederle un aiuto a trovare un appartamento perché non voleva più vivere con i genitori. Secondo una prima ricostruzione, una volta all'interno della villetta a Poiana di Granfion, frazione di Grisignano, il giovane avrebbe colpito la donna con un coltello alle spalle per poi trascinarne il corpo nello sgabuzzino, dove una volta chiusa la porta a chiave si sarebbe iniettato il farmaco forse nel tentativo di uccidersi. La vittima, divorziata e madre di tre figli, era molto conosciuta nella cittadina vicentina per la sua attività di titolare di una agenzia immobiliare.

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply