I VIGILI DEL FUOCO CERCANO IL CORPO DI ISABELLA AL DARWIN

09 Maggio 2016 16:07

Padova- Dopo i sopralluoghi dei Vigili del Fuoco di Padova, effettuati nella scorsa settimana, oggi sono partite le prime ricerche al Lago Darwin del corpo di Isabella Noventa. Un bacino artificiale sotto la tangenziale patavina, creatosi per una falda acquifera che ha sommerso improvvisamente macchinari e fondamenta durante i lavori di edificazione di una nuova area commerciale. Iniziate intorno alle 09.00 del mattino, vedono impiegato un solo sommozzatore del nucleo VVF di Venezia collegato in sicurezza con un comunicatore via cavo e cuffia ricetrasmittente. Non è stato al momento utilizzato nessun sonar per via dei molti ferri di chiamata presenti nel bacino artificiale , ferri utilizzati in campo edile per la costruzione dei pilastri e muri portanti. Tre i possibili giorni di ricerche , almeno questa è la richiesta formulata dalla Questura di Padova, ma il dafarsi sarà deciso via via a seconda dei risultati ottenuti in giornata. Il bacino secondo le ispezioni dei VVF ha una profondità di 3 m circa e indicativamente le ricerche si stanno effettuando nei primi metri dalla riva da cui potrebbe essere stato lanciato il corpo zavorrato di Isabella Noventa, così dalle dichiarazioni di Freddy Sorgato già in carcere per la scomparsa della donna. Intervista al Comandante dei Vigili del Fuoco nucleo sommozzatori di Venezia. 

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply