MIGRANTI, ZAIA: NO A NUOVI ARRIVI IN VENETO

23 Agosto 2016 17:16

Il Veneto dice no all'assegnazione di nuovi arrivi di migranti nella regione. Il presidente Luca Zaia, con una lettera in risposta a una missiva del prefetto di Venezia sui dati di aggiornamento della quota di migranti spettanti al Veneto, saliti a 11.587 rispetto agli 11.301 attualmente accolti, critica il fatto che le quote sono "costantemente ed arbitrariamente aumentate dal Governo, senza che venga richiesto alcun parere alle regioni". 

"Chiediamo invece ufficialmente che sia convocato il tavolo Stato-Regioni, per discutere delle quote, visto che non possiamo accettare che queste siano state aggiornate arbitrariamente, dal luglio 2014, ben 17 volte". Zaia si è quindi detto fortemente "inquietato" dalla notizia, pubblicata da un quotidiano, relativa al fatto che sarebbe prevista dal Governo la conversione di undici caserme venete in strutture di accoglienza.

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply