TERREMOTI, LA CASA DI NONNA RESA ANTISISMICA

27 Ottobre 2016 16:07

Padova- Siamo consapevoli che l'Italia è amata nel mondo per la sua storia e per le sue bellezze architettoniche ma se questo deve essere il prezzo di vite umane forse è meglio perdere l'apprezzamento. Parliamo dei terremoti che anno dopo anno flagellano intere comunità arroccate, spesso in antichi borghi o in semplici città fiorite nel posto sbagliato. La natura ci mette sicuramente la sua, ma forse anche l'uomo è complice. La tecnologia coadiuvata a materiali appositi, uniti alle recenti nozioni in campo edile possono cambiare il destino incerto di molte famiglie del Centro Italia. "La casa di nonna" eredità di un passato post bellico o rurale può essere resa antisismica, così come gli edifici storici monumenti di un Paese sempre più soggetto a crolli. L'intervista al Dir. del Dipartimento di Ingengeria Civile Edile Ambientale UNIPD, Prof. Ing. Carlo Pellegrino.

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply