INFRANGE FINESTRINI PER RUBARE BORSE,ORA IN CARCERE

infrange-finestrini-per-rubare-borse-ora-in-carcere
28 Agosto 2017 16:10

I carabinieri di Vigo di Cadore hanno arrestato un quarantacinquenne cadorino con vari precedenti penali, sul conto del quale pendeva un ordine di carcerazione della Procura di Belluno per una condanna per furto aggravato passata in giudicato. L'uomo, la sera del 15 gennaio 2015, armato di martello, aveva rotto i finestrini di due veicoli parcheggiati nelle vie di Lozzo di Cadore, una Fiat Punto ed una Suzuki Ignis, entrambi in uso a donne della zona, arraffando dal loro interno le borse lasciate sul sedile. L'uomo, non nuovo ad episodi di questo genere, era stato rintracciato poco distante da un agente della polizia municipale amico di una delle due vittime. Il ladro aveva restituito il denaro e indicato dove poter trovare la borsa. Contestualmente, erano arrivati anche i carabinieri che, su indicazione di un testimone oculare del furto sulla seconda vettura, erano anche loro sulle tracce del medesimo individuo. Messo alla strette dai militari, aveva consegnato la seconda parte di refurtiva, un'altra borsa contenente principalmente pochi euro ed una collana, oltre al martello utilizzato per entrambe le spaccate. In assenza della flagranza del reato, l'uomo era stato denunciato per furto aggravato, il processo si è poi celebrato concludendosi con la sentenza di condanna ad un anno di reclusione e 200,00 euro di multa, recentemente divenuta definitiva. Non essendo stata possibile né la sospensione della pena né l'ammissione ad una forma alternativa l'uomo è stato associato al carcere bellunese di Baldenich.

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply