PIAVE 2018 – “PASSAGGIO DELLA STECCA” IN REGIONE

piave-2018-passaggio-della-stecca-in-regione
06 Marzo 2018 15:45

Dopo essere già stata ospitata presso le amministrazioni di San Donà di Piave, Musile di Piave, Fossalta di Piave, Noventa di Piave, Eraclea, Jesolo, Cavallino Treporti, Ceggia e Meolo, la stecca dei raduni nazionali bersaglieri, quest’oggi ha fatto tappa in una importante palazzo istituzionale, Palazzo Balbi, sede della giunta regionale del Veneto. Ad accompagnarla si sono presentati davanti al presidente del Veneto Luca Zaia e del suo vice Gianluca Forcolin, il presidente del comitato organizzatore di Piave 2018, Mauro Cattai, assieme ai vertici ANB del territorio, con i loro medaglieri e labari. C’erano dunque il presidente Veneto dei fanti piumati, Antonio Bozzo, il suo vice Peruzzi; il presidente della provincia di Venezia Tonetto, quello di Treviso, Cecchetto, di Belluno, Peloso, di Padova, Magro; e delle sezioni di San Donà, Filippi e di Mestre, Gasparet. L’incontro si è aperto con gli onori resi dai bersaglieri al presidente Zaia, che li ha salutati uno ad uno prima di firmare il libro che accompagna tutti i vari passaggi della stecca nel territorio Veneto. È quindi proseguito con uno scambio di omaggi con i gadget del raduno da parte del comitato organizzatore, e di una bandiera della regione da parte del Governatore. Dopodiché, al passo di corsa, i bersaglieri si sono portati al fianco della stecca, dove il presidente Zaia ha ringraziato i piumati per gli onori resi e poi ha voluto sottolineare due cose.
«Voi siete lo specchio di una comunità sana, che fa volontariato» Ha detto Zaia. «Quando vedo un bersagliere penso sempre a quello che fate nel territorio e dei valori che portate. Quando una persona incontra un bersagliere sa che incontra rigore, onestà e solidarietà. A Piave 2018 noi ci saremo. E anche se qualcuno lo chiama contributo (il sostegno economico al raduno), noi lo chiamiamo investimento. Un investimento identitario e alla difesa dei valori veri».

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply