25 APRILE, PADOVA FESTEGGIA LA LIBERTA’

24 Aprile 2018 16:14

In occasione del 73° Anniversario della Liberazione dell'Italia, dall'occupazione tedesca e fascista, Padova che ha pagato a caro prezzo il giogo della dittatura, con 87 ebrei rastrellati tra la città del Santo e la sua provincia, oltre a tutti quei giovanissimi soldati di leva, partiti e mai tornati, non dimentica. Domani mattina 25 aprile, appuntamento per la cittadinanza alle 10:15, in via VIII febbraio, di fronte a Palazzo Moroni , sede del Comune, per la Cerimonia Istituzionale alla presenza del ViceSindaco di Padova Arturo Lorenzoni e alle più alte cariche civili e militari della città. Il via ufficiale alle 10:30 con l'alzabandiera; verranno a seguire, deposte le corone d'alloro in onore ai caduti e il presidente provinciale dell'Associazione nazionale partigiani d'Italia, Floriana Rizzetto, leggerà un'orazione ufficiale. L'accompagnamento musicale a cura della Fanfara dei Bersaglieri in congedo, sezione "Achille Formis" di Padova. Naturalmente anche in tutti i Comuni della Provincia patavina sarà ricordata la Liberazione. Manifestazioni che vedranno, tra le tante città venete, anche la città di San Marco impegnate nel ricordo. Appuntamento quindi a Venezia, in piazza San Marco (alle 9.30), in Campo del Ghetto Nuovo (alle 11.30), o a Mestre, in piazza Ferretto (alle 11). L'ammainabandiera nelle due piazze, alle ore 18.50, con gli onori resi dal Picchetto militare, che concluderà la giornata.

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply