MISSIONE A OXFORD PER IL VICESINDACO LORENZONI

missione-a-oxford-per-il-vicesindaco-lorenzoni
10 Maggio 2018 16:09

Trasferta a Oxford per il vicesindaco Arturo Lorenzoni. Lorenzoni si è recato nella città inglese, sede di una delle università più antiche e prestigiose del mondo, per incontrare la Lord Mayor della città Jean Fooks e i vertici della locale Università. Al centro degli incontri la firma di un memorandum che prelude a un doppio gemellaggio, tra le due città e le rispettivi istituzioni accademiche.

« Abbiamo firmato una lettera di intenti – racconta Lorenzoni – Che ci auguriamo possa concretizzarsi entro la fine dell’anno in un doppio gemellaggio tra le città e tra le università. È una grande opportunità per Padova, per rinforzare il legame con una città universitaria molto simile, con cui si condivide un’economia basata sulla conoscenza e un forte dinamismo nel mondo della ricerca e delle imprese innovative. L’idea è quella di consolidare una visione per una crescita economica e dei servizi condividendo obiettivi di ricerca e di sviluppo di nuove attività economiche».
La spinta al gemellaggio nasce proprio dalle tante caratteristiche comuni tra Padova e Oxford: «Entrambe le città hanno un vantaggio competitivo nella presenza di due università riconosciuto e tra le più antiche e le più prestigiose Europa. L’auspicio è che si possano sviluppare iniziative comuni capaci di creare nuova economia, nuove opportunità di ricerca soprattutto per i più giovani. Lavoriamo per superare le barriere e creare nuove opportunità per tutti. Sono stato ricevuto con grande affetto sia dall’università che dalla municipalità di Oxford e contiamo di ricambiare l’ospitalità al più presto per la firma del gemellaggio».

A Oxford Lorenzoni ha partecipato anche alle celebrazioni per il 9 maggio, il Giorno Europeo: «Un doppio gemellaggio tra città e tra università – conclude il vicesindaco – è un legame veramente forte che va oltre le incertezze della Brexit e riconnette due città ad una lunga tradizione di amicizia e collaborazione».

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply