TUNISINO A PETTO NUDO SEMINA IL PANICO A PADOVA

05 Giugno 2019 18:35

A petto nudo rincorso dagli agenti della Questura di Padova, è questa la scena vissuta da chi nel primo pomeriggio di ieri si trovava in via Cavallotti a Padova. Un 37enne tunisino ben noto alle forze dell'Ordine sotto l'effetto di qualche droga ha dato di matto, zigzagando pericolosamente lungo la via. Alla vista della pattuglia ha tentato invano la fuga. In Italia grazie al matrimonio già finito, con una donna italiana da cui ha avuto anche dei figli, con l'ennesima scenata ha così collezionato un'altra denuncia in poco tempo per lesioni e resistenza a pubblico ufficilale che gli è valsa il foglio di via. Ad aggravare ulteriormente la situazione del 37enne anche la lesione del perone causata nel mese di maggio, ai danni di un cinese titolare di un bar che si era rifiutato di somministragli ulteriore alcol , perchè già ubriaco. Gli agenti che hanno effetuato il fermo hanno subito lesioni guaribili in circa 7 giorni. Sembra che nonostante tutto questa mattina l'uomo abbia nuovamente reiterato il proprio comportamento all'interno di un mezzo pubblico in Riviera Tito Livio.

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply