MAGGIORAZIONI CONSISTENTI PER MARE E MONTAGNA

23 Luglio 2020 11:14

 Le famiglie italiane che quest’anno si concederanno una vacanza saranno il 16,6% in meno rispetto allo scorso anno. Le motivazioni principali sono riconducibili alle numerose paure e complicazioni dovute alla pandemia, tuttavia anche la questione economica risulta essere un fattore rilevante. Secondo le stime dell’Osservatorio Nazionale Federconsumatori, meno della metà delle famiglie andrà in vacanza e chi lo farà, sceglierà prevalentemente località costiere, con  preferenze inferiori per la montagna. Molti altri invece scelgono di rimandare a tempi più propizi o di non partire affatto. Vacanze low cost, caratterizzate da soggiorni brevi, con sistemazioni poco pretenziose, regnano sovrane nello scenario estivo, così da cercare di contenere le spese in costante aumento .

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply