2020: PADOVA HA PERSO OLTRE IL 60% DEI TURISTI

25 Marzo 2021 13:53

Che le limitazioni agli spostamenti introdotte per limitare il diffondersi del Coronavirus, abbiano messo in crisi il comparto turistico è cosa nota, ma l’entità del danno causato nelle città d’arte come Padova è evidenziato dai numeri.

Dati alla mano nella città del Santo il Coronavirus ha infatti interrotto un trend in crescita dal 2014 quanto ad arrivi e presenze.

Secondo i dati pubblicati dal Comune di Padova, nel pieghevole "I numeri di Padova", nel 2020 i turisti arrivati in città sono stati 232.848, ovvero il 68% in meno rispetto l’anno precedente, quando se ne sono contati 728.041.

Quanto alle presenze, 713.607 sono state nell’anno del Covid, mentre l’anno precedente erano state 1.657.672.

E non va meglio se si considerano i numeri relativi ai visitatori di musei e monumenti: 204.545 quelli del 2020, di contro ai 603.401 del 2019. in particolare, il palazzo della ragione ha registrato un calo di visitatori quantificabile in un -68,5%, il complesso dei musei civici Eremitani con la Cappella degli Scrovegni un -65,2%, mentre il Caffè Pedrocchi con il museo del Rinascimento – 67%.

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply