CONFARTIGIANATO, RIAPRIRE I SERVIZI ALLA PERSONA

26 Marzo 2021 13:45

“Non si può penalizzare chi lavora onestamente a favore degli abusivi” con queste parole Il Sistema Confartigianato Imprese Veneto ha chiesto a deputati e senatori eletti in Veneto di favorire la riapertura dei servizi alla persona, come acconciatura estetica tatuaggio e piercing. La richiesta è quella di modificare il DPCM del 2 marzo, così da reintegrare le attività di acconciatura ed estetica e consentendone lo svolgimento nelle zone rosse, evitando in tal modo il protrarsi della situazione di pericolo per i cittadini fruitori di tali servizi. Una situazione drammatica per il quale i 7 presidenti delle Associazioni territoriali di Confartigianato Imprese Veneto esprimono preoccupazione per tutto il settore e che si non si interviene rischia di favorire maggiormente l'illegalità.

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply