SPOTTED UNIPD, IL GRUPPO FACEBOOK CHE SPOPOLA

31 Marzo 2021 11:41

Anche la vita relazionale degli studenti universitari è stata stravolta dalla pandemia.
Con le lezioni a distanza e le limitazioni negli ambienti didattici è venuta a mancare l’interazione che di certo rappresenta un grande valore.
In questo caso, però, una soluzione può venire dai social. Su Facebook si trovano centinaia di pagine Spotted legate al mondo delle università e delle scuole.
Si tratta di pagine gestite in anonimo da uno o più studenti e vengono usate come bacheche per rendere pubbliche dichiarazioni d’amore, per segnalare situazioni divertenti o per organizzare incontri.
Questa moda, partita dalle grandi università americane, da tempo è approdata in Italia e continua a riscuotere successo.
Un successo anche padovano: la pagina Spotted dell’Università cittadina conta oltre 53 mila like.
Con l’esplosione della pandemia anche questi contenuti si sono modificati: ragazze e ragazzi non vengono più “spottati” nelle aule, ma al supermercato o in piazza, o addirittura nel centro vaccini.
Piccoli segni di come cambia il modo di cercarsi e conoscersi, anche nel web.

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply