PIU’ SERVIZI PER MONTA’, RIONE GIOVANE DI PADOVA

16 Aprile 2021 11:36

Più servizi, più collegamenti e spazi condivisi più attrezzati. Anche dove la città finisce e le case lasciano spazio alla campagna, Padova chiede interventi di qualità urbana.

Parliamo di Montà, un rione articolato lungo una strada principale e due parrocchie, ancor oggi ai limiti fra la città e i campi. Qui si vive bene. Gran parte delle abitazioni risalgono agli ultimi trent’anni e nella maggior parte del rione la qualità di vita è buona, tra spazi larghi e molto verde.

A mancare, da queste parti sono in primis i servizi, a tal punto che Montà tende a diventare un rione dormitorio. La crisi pandemica ha peggiorato le cose ed il commercio locale sta attraversando un momento durissimo.

Per i circa 10 mila abitanti della zona un altro punto dolente sono i trasporti: il solo bus urbano è l’11, la cui frequenza sonnacchiosa non soddisfa i bisogni della comunità.

Montà è il secondo rione con la più bassa età media di Padova e da tempo chiede un centro di aggregazione che tenga conto della sua popolazione giovane.

Solo attrezzando gli spazi condivisi Montà potrà contribuire al disegno di una Padova policentrica che fa dei suoi rioni un vivaio di sane relazioni sociali.

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply