SERIE B: VENEZIA E CITTADELLA SICURE DEI PLAYOFF

04 Maggio 2021 15:05

Nel giorno che consacra l'ex allenatore del Venezia, Alessio Dionisi, promosso col suo Empoli in Serie A, basta un autogol al Cittadella per liquidare la pratica Entella, e per accedere matematicamente ai playoff con due turni d'anticipo. Con la seconda vittoria in pochi giorni, i granata sono qualificati agli spareggi anche quest'anno: a decidere il match del Tombolato è l'autorete al terzo della ripresa di Bonini, che sul cross di Donnarumma combina la frittata e butta la palla nella propria porta. Nonostante una gara non brillantissima, è il risultato che conta: un po' come la stagione granata, fatta di molti alti e qualche basso, che non ha però compromesso il piazzamento d'onore. 

Intervista a: Roberto venturato, allenatore AS Cittadella calcio

Ai playoff va naturalmente anche il Venezia, che però va sotto due volte a Pisa, trafitto da altrettanti ex: al 35’ Marconi, su calcio di rigore, poi al 40’ Marsura, praticamente a porta vuota. I lagunari però reagiscono e nell'ultimo quarto d'ora riprendono la gara, prima con Maleh che accorcia al 76mo, quindi con Forte che pareggia su rigore in pieno recupero. 
Chi rischia di rimanere fuori dagli spareggi è il Chievo, che passa al 25’ in vantaggio sull'asse tra Margiotta e Fabbro, ma si fa riprendere dalla Cremonese ad inizio ripresa, con Gaetano che scambia con Strizzolo e pareggia col mancino. 
Se il Pordenone si complica la vita e si giocherà la salvezza nelle ultime due giornate, per il Vicenza la tranquillità è rimandata: il Brescia espugna nettamente il Menti grazie ai gol di Bjarnason e alla doppietta di Donnarumma, Di Carlo rimane a 3 sui playout e sabato prossimo può comunque festeggiare la salvezza. 

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply