VINO: PROSECCO, REGIONI FVG E VENETO PER TETTO A PRODUZIONE

vino-prosecco-regioni-fvg-e-veneto-per-tetto-a-produzione
15 Aprile 2011 11:44

UDINE, 15 APR – Porre un tetto massimo alla produzione del Prosecco: è l'obiettivo cui stanno lavorando da tempo la Regione Friuli Venezia Giulia e la Regione Veneto. "Non si tratterà di rigide limitazioni – ha spiegato la direzione Risorse agricole del Fvg – proprio per permettere la crescita di queste produzioni, ritenute 'giovani' nel contesto vitivinicolo regionale. Si punterà piuttosto a limitare l'impianto di nuove viti in maniera incontrollata. Si tratterà in sostanza di delimitazioni solo quantitative, proprio per preservare e sviluppare la qualità delle produzioni regionali". Nel caso del Friuli Venezia Giulia, dove si può produrre Prosecco in tutte le province, si porrà un tetto massimo allo sviluppo di nuove viti. Se allo stato attuale si contano circa 1200 ettari di produzione, si sta cercando di porre il tetto a un massimo di 3 mila ettari nel giro di tre anni, anche per poter ottenere un valore di produzione più remunerativo per i produttori regionali. Secondo l'assessore regionale alle risorse rurali, agroalimentari e forestali, Claudio Violino, non si tratta di un provvedimento limitativo, quanto piuttosto di una strategia di sviluppo per permettere alle produzioni regionali di arrivare a degli alti standard qualitativi. Tuttavia nulla vieta di togliere il tetto alle produzioni e il conseguente contingentamento se le condizioni di mercato del Prosecco manifesteranno un'espansione di consumi. Questa strategia, concordata con l'assessorato all'Agricoltura della Regione Veneto, si inserisce nel contesto del protocollo d'intesa sulla nuova Doc Interregionale Prosecco, firmata lo scorso anno in occasione di Vinitaly a Verona. Il documento prevede, tra le altre, azioni di ristrutturazione del costone carsico con interventi di bonifica, la realizzazione di un progetto di sviluppo specifico del Carso, la revisione e la semplificazione dei vincoli inerenti le zone SIC e ZPS insistenti sul territorio, la realizzazione di un centro per la promozione del Prosecco Doc nell'omonima località e lo sviluppo di un progetto di promozione dei vini.

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply